Cerca
  • Maria Luisa Aniello

Tappa 1: AFFRONTARE LA SFIDA DEL CAMBIAMENTO PROFESSIONALE

“E ora che cosa faccio? Ah, se soltanto facessi un lavoro diverso!"


Se in questo momento non stavi lavorando e eri alla ricerca di un’occupazione oppure eri insoddisfatto perché Il tuo lavoro non rispecchiava più la persona che sentivi di essere ed i tuoi valori, può essere utile utilizzare questo tempo per riflettere e fare chiarezza.

Purtroppo il lavoro che ami non verrà a bussare alla porta e mai come in questo periodo di crisi è importante continuare a creare legami e connessioni personali e professionali, con la consapevolezza che impiegando questo tempo per lavorare ora su te stesso, il risultato si rifletterà positivamente sul tuo percorso professionale futuro.


"Iniziare un nuovo cammino spaventa. Ma dopo ogni passo che percorriamo ci rendiamo conto di come era pericoloso rimanere fermi."


Cosa faccio allora?


Bisognerà essere più flessibili prendendo in considerazione tutte le sfumature, poiché cambieranno visioni e valori. Ti servirà migliorare la tua capacità di resilienza e di adattamento, mentre ti convinci che non è la fine, ma si tratta solo di un cambiamento.

E allora, con fiducia, prova a pensare che adattarsi a questa nuova situazione non vuol dire solo sperare, ma anche essere pronto per esplorare nuovi territori e nuove possibilità, considerando che le esigenze del mondo del lavoro cambieranno e valutando con quali competenze potrai inserirti nuovamente.


Quando pensi che sarà la fine e che sarà sicuramente impossibile fare un lavoro che rispecchierà le tue passioni, sei portato ad alimentare tutta una serie di pensieri limitanti, che non fanno altro che confermare ciò che credi.

Conosci il meccanismo della profezia che si autoavvera?

Con le nostre credenze, funziona spesso così.


Ma le credenze fanno da filtro e non sempre sono la realtà che ti circonda.


Chiediti allora cosa puoi fare tu, per te stesso, in questa situazione e cosa potresti fare per essere pronto quanto sarai chiamato a rimetterti in gioco.

Resta vigile e senza cedere allo sconforto, muoviti verso la consapevolezza di quale sia il tuo valore, apprezzando le tue risorse e mettendo in discussione i tuoi limiti.


Prova con un piccolo esercizio

Insieme all' associazione ViverSi - Salute Cognitiva nel progetto " #iorestoacasa e do valore al #tempo ", abbiamo deciso di proporre questo percorso a tappe, in cui ogni giorno verrà pubblicato un post e verrà proposto un piccolo esercizio: in questo caso si tratta di una serie di domande che ti aiuteranno a considerare la tua esperienza professionale attuale e quelle di un eventuale futuro differente.

Se vuoi ricevere le linee guida per l'esercizio e partecipare al progetto, ricevendo i nostri feedback di volta in volta, puoi scrivere a community@salutecognitiva.it indicando nell'oggetto "esercizio prima tappa - affrontare la crisi".



Buona riflessione!


A presto



Maria Luisa Aniello

info@marialuisaaniello.com


Trovi il post di partenza del percorso su Facebook qui:

Salute cognitiva - Viversi

Parliamone - Maria Luisa Aniello Facilitatore Orientatore & Trainer


#coltivaresestessi #counseling #comunicazionenonviolenta #lecosenoncambianosiamonoichecambiamo #orientamentoprofessionale #ohmyjob

MARIA LUISA ANIELLO

Sono una professionista disciplinata ai sensi della L. 4/2013

Ricevo su appuntamento nel mio studio a Roma oppure via Skype.

  • Facebook
  • Instagram
  • LinkedIn Icona sociale

CONTATTI

zona Roma Tuscolano

Metro A - Giulio Agricola

342 16 10 242

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Copyright © 2018 Maria Luisa Aniello    |   All Rights Reserved   |  P.IVA 15256201003  | Informativa privacy