Cerca
  • Maria Luisa Aniello

ESERCIZI DI ART COUNSELING PER COLTIVARE SE STESSI

Esistono delle pratiche espressive per coltivare se stessi, seguendo un approccio che utilizza immagini, immaginario e fare artistico-creativo.


Cosa significa coltivare se stessi attraverso la creatività?


"L'arte va intesa come potenzialità che ognuno ha di elaborare artisticamente il proprio vissuto e di trasmetterlo creativamente per facilitare uno stato di benessere, di esistere bene.” - (Giusti, Piombo)


Coltivare Se Stessi attraverso la creatività, vuol dire volersi bene prendendosi cura di se, in modo da star in armonia con i propri desideri, con il proprio corpo e le proprie emozioni, migliorando la qualità della propria vita e delle relazioni. L’art-counseling è uno strumento di crescita personale e di auto-conoscenza, che utilizza il linguaggio non verbale dell’arte incrementando la consapevolezza di se e delle proprie potenzialità, esprimendo  simbolicamente ciò che è difficile esprimere a parole.

L’arte offre l’opportunità di cogliere ciò che non riusciamo a vedere, attraverso l'utilizzo di materiali  (colori, stoffe, ecc..) con lo scopo di favorire il contatto con se stessi, con le proprie emozioni ed i propri desideri ed obiettivi.


Come funziona l'esperienza


Per raccontare e raccontarsi attraverso la pittura, per riflettere su se stessi con il colore e per parlare con se e con gli altri attraverso il disegno.


Esistono esercizi e pratiche artistico-creative che possono aiutarci a favorire il raggiungimento di un obiettivo o lo sviluppo di competenze per superare una specifica difficoltà in un momento circoscritto della nostra vita, a partire dalla consapevolezza delle nostre risorse.

In questo caso non si tratta di arte in senso tecnico (non occorre infatti saper disegnare o avere capacità artistiche-pittoriche) ma espressivo, per esprimersi e narrarsi attraverso l'arte: la centralità è dell'elemento creativo e del significato che gli attribuiamo.

Gli incontri possono essere individuali o di gruppo. Nel caso di gruppi di crescita in cui viene utilizzato questo strumento, come nel secondo incontro del gruppo Coltivare Se Stessi che trovi qui, i partecipanti vengono guidati nel vivere un momento di visualizzazione, utile per entrare in contatto con un tempo circoscritto della loro vita, nel presente, per avvicinarsi poi ai materiali in uno spazio protetto volto a favorire l'espressione di se ed a stimolare un processo di riflessione ed empowerment personale.

L’esplorazione del prodotto artistico è un passaggio successivo molto importante e delicato: la persona viene invitata dal conduttore con empatia e rispetto, a condividere con gli altri l'esperienza vissuta, a parlare del colore, delle forme e dei materiali scelti. Questo momento rappresenta una modalità morbida e metaforica per parlare del proprio mondo senza chiamarlo direttamente in causa, per favorire il processo di conoscenza di se ed empowerment rispetto ai propri obiettivi.


Ti incuriosisce questo approccio?

Questo ed altri esercizi verranno sperimentati in questo ciclo di seminari teorico pratici "Esercizi per coltivare se stessi":

https://www.marialuisaaniello.com/coltivare-se-stessi


Permettetevi di essere felici ogni volta che potete, poiché esistono sempre buoni motivi per non esserlo.


Buona sperimentazione!


Maria Luisa Aniello


#coltivaresestessi #counseling #comunicazionenonviolenta #lecosenoncambianosiamonoichecambiamo

MARIA LUISA ANIELLO

Sono una professionista disciplinata ai sensi della L. 4/2013

Ricevo su appuntamento nel mio studio a Roma oppure via Skype.

  • Facebook
  • Instagram
  • LinkedIn Icona sociale

CONTATTI

zona Roma Tuscolano

Metro A - Giulio Agricola

342 16 10 242

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Copyright © 2018 Maria Luisa Aniello    |   All Rights Reserved   |  P.IVA 15256201003  | Informativa privacy